La Pasta Madre

La pasta madre è un semplice impasto di farina e acqua, dove vivono milioni di lieviti e batteri lattici diversi (sono microorganismi amici e buoni!). Questi batteri e i lieviti sono naturalmente presenti nell’atmosfera, sulle nostre mani, nelle nostre case e – naturalmente – nelle farine che acquistiamo, in particolar modo se si tratta di farine da provenienza biologica o biodinamica e integrali.

Pur se riscoperta dai panificatori alla ricerca di sapori tradizionali ed indispensabile nella preparazione di dolci come panettone, colomba pasq e pandoro, la diffusione maggiore si deve ai consumatori, che autoproducendosi il proprio pane lanciano così un messaggio di nuova resistenza, di un riappropriarsi della propria sovranità alimentare, passando proprio dal pane. Più simbolico di così. Il pane autoprodotto con la pasta madre ne è la rappresentazione più virtuosa. Milioni di fermenti tutti bio-diversi, che rendono il pane più buono, più aromatico, più digeribile. E la pasta madre, che si può facilmente autoprodurre, regalare, scambiare, spacciare.